Vacanze fiorentine

In verità parlare di vacanze è un po’ approssimativo, visto che si è trattato di addirittura 3 giorni fuori porta. Devo comunque dire che staccare la spina, anche se per poco mi ha fatto davvero bene. Ho rivisto una città che adoro e ho avuto modo di passare un po’ di tempo con un’amica che purtroppo vedo poco…

Che dire, Firenze è sempre Firenze, orde di turisti giapponesi e americani che travolgevano tutti quelli che si capitavano sul loro passaggio, seguendo l’immancabile guida dotata di ombrellino per riconoscimento. Sono cose che mi piacciono da morire e mi fanno sorridere perchè al di là dell’insofferenza per i soliti maleducati (che per altro si trovano ovunque nel mondo) mi piace stare in mezzo alla gente, osservare le persone, fare congetture, insomma, fare tutte quelle cose che a noi donne vengono benissimo.

I giri sono stati quelli canonici per il centro cittadino, per piazze e monumenti, con l’aggiunta dei mercati, dei negozi e di quei giretti fatti con il naso all’insù, senza cercare nulla di particolare ma con la certezza che qualche angolino simpatico si riesce a trovare. Ovviamente l’ottimo cibo ha accompagnato e scandito i tempi di questi giorni, a partire dall’ottimo “peposo di chianina”, per arrivare al “panino toscano con le polpette rifatte o con la ciccina bona” (il secondo ve lo proporrò di sicuro perchè è meraviglioso!!!)…una delizia. Insomma, qualche giorno di relax assoluto, a parte per i miei poveri piedi, che arrivati alla fine della breve vacanza hanno sospirato di sollievo…vi lascio qualche foto di questi splendidi giorni…

 

 

 

Continue Reading