Crema di Parmigiano e pere con miele d’acacia

Eccomi! E questa volta unisco l’utile al dilettevole…voi direte..perchè? Beh, perchè la ricetta che oggi pubblico si riferirà a diversi argomenti.

Primo fra tutti l’abbinamento con un vino davvero superbo, che ho avuto modo di conoscere durante la mia esperienza al Taste & Match e che credo continuerò a degustare moooolto volentieri. Qual’è il vino? Il Prosecco Zanotto Colfondo, vino veneto che, come dice il nome ha un fondo di lavorazione. Molti ancora pensano che il fondo sia un difetto nel vino..in linea di massima lo è ma per certi vini le cose cambiano e il fondo diventa un qualcosa in più, un qualcosa che accentua i caratteri del vino stesso e lo rende unico al naso e al palato. Ovviamente la possibilità di degustare ancora questo meraviglioso Prosecco me l’ha data Fernando, il sommo sommelier di Winexplorer che ci delizia con vini ricercati, sempre di qualità altissima e con un rapporto qualità prezzo davvero eccellente.

Il secondo argomento che tratto in questo articolo è un contest, che ovviamente ha sempre a che fare con i vini, ottimi, di Fernando. Protagonista di questo evento è Gaietta, con il suo Shake and Bake, che compie 7 anni. Per festeggiare degnamente è partito un contest speciale, in cui chi partecipa deve scegliere un vino dalla fornitissima enoteca di Fernando, riportare alla memoria il gusto di quel vino e creare un abbinamento con un piatto speciale, che accompagni perfettamente il vino.

Per questo ho deciso di fondere i due eventi e di creare un’unica ricetta con un vino, il Prosecco Colfondo (qui la scheda del vino) che mi ha profondamente colpita. Ma ora bando alle ciance..parlaimo di cibo e di vino..anzi, di buon cibo e ottimo vino!

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 20 minuti + 4 ore di riposo

Ingredienti (x 4 persone):

40 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

4 pere Williams

50 gr di zucchero

100 gr di miele d’acacia

2 fogli di colla di pesce

Ciocaviar Venchi q.b.

 

Procedimento:

 

Sbucciate le pere  ed eliminate il torsolo quindi frullate la polpa con lo zucchero.
Mettete a bagno per qualche minuto i fogli di colla di pesce in una ciotola con acqua tiepida.
In un pentolino con un goccio di acqua sciogliete un foglio di colla di pesce, quindi unitelo alla polpa di pere e incorporate il Parmigiano Reggiano grattugiato. Amalgamate l’insieme con l’ausilio di una frusta, versatelo in 4 coppe e riponetelo in frigo fino a che si rapprende.
Riscaldate il miele in un pentolino, quindi unitevi il secondo foglio di colla di pesce. Lasciate rapprendere il composto in frigorifero.
Al momento dell’uso frullate la gelatina di miele con un mixer, fino ad ottenere una schiuma. Disponetela sulla polpa di pera, decorate con qualche granello di Ciocaviar e con una lamella di pera essicata e servite il dessert freddo. Buon appetito!

Il Prosecco Colfondo si abbina perfettamente perchè, grazie alle sue note asciutte e complesse bilanci alla perfezione la persistenza del Parmigiano nella crema.

 

Continue Reading

Crostata con crema agli amaretti e pere

Rieccomi, dopo qualche giorno di latitanza dovuto alle prove dei biscotti natalizi che mi hanno stra impegnata in questi giorni. Oggi vorrei parlarvi di una variante di una crostata che avevo realizzato tempo fa (la trovate qui). E’ una ricetta piuttosto tradizionale ma assai versatile che spesso ho adattato per le più svariate occasioni. In questo caso si trattava di realizzare uno dei dolci per la festa di compleanno di mia mamma e, visto che volevo fare una crostata ma lei non ama le marmellate, ho riutilizzato questa ricetta con alcune piccole varianti. La prima? Invece della gelatina per isolare il fondo di frolla ho usato il burro di cacao Venchi, una scoperta per me. Il risultato? Strepitoso! La torta è stata davvero un successone!! Ecco come l’ho realizzata con pochi, semplici ingradienti: Tempo di preparazione: 30 minuti + 30 minuti di riposo + 30 minuti di cottura Difficoltà: facile Ingredienti (per una tortiera da 26 cm di diametro):   Per la base di pasta frolla 1 uovo 100 gr. zucchero 100 gr burro 250 gr farina 50 gr farina di mandorle un pizzico di sale la scorza di un limone grattugiata   Per la crema all’amaretto 250 ml latte 50 gr zucchero 2 tuorli 30 gr farina 50 gr amaretti duri   Per la decorazione 3 pere Williams ben sode e succose 3 cucchiai di gelatina di albicocche o marmellata senza pezzi 1 monodose di burro di cacao Venchi

Procedimento:
Preparate la frolla impastando velocemente il burro freddo a pezzettini con gli altri ingredienti precedentemente miscelati. Raccogliete l’impasto in una palla e ponetela in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Portate il latte ad ebollizione. In un pentolino a parte montate i tuorli con lo zucchero, quindi incorporate la farina e diluite il tutto unendo il latte a filo. Riportate sul fuoco e fate addensare continuando a mescolare poi lasciate raffreddare e unite gli amaretti sbriciolati finemente.
Tirate fuori l’impasto dal frigo e stendetelo col mattarello fino ad un’altezza di 4-5 mm. Ricoprite con il disco ottenuto la teglia, precedentemente imburrata e infarinata.
Bucherellate il fondo con una forchetta, ricopritelo con un foglio di carta da forno e riempirlo di fagioli secchi. Mettetelo a cuocere nella parte centrale del forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
Sfornate la base e lasciatela raffreddare, poi eliminate i fagioli e la carta e ricoprite il fondo con il burro di cacao fatto sciogliere in un pentolino a fuoco basso. Attendete che solidifichi, ricoprite con la crema e su questa adagiate le pere tagliate a fette. Lucidate la superficie con la  gelatina. Buon appetito!
Continue Reading

Confettura di pere speziate

Premetto che non sono un’amante delle confetture o delle marmellate. E allora come mai le preparo? Perchè adoro mangiarle con i formaggi, quindi le mie ricette sono quelle per le marmellate che possone essere utilizzate sia come colazione, farcitura dolci etc, che come complemento ai formaggi. Quella di pere la preparai per la prima volta l’inverno scorso e devo dire che il risultato mi piacque talemnte che decisi di rifarla appena possibile…e così eccomi qui, a presentarvi la ricetta.

Tempo di preparazione: 20 minuti + 40 di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti (x 4 barattoli da 250 gr.):

500 gr di pere mature

250 gr di zucchero semolato

1 limone non trattato

4 chiodi di garofano

1/2 cucchiaino di zenzero grattugiato

1 stecca di cannella

1 anice stellato

 

Procedimento:

 

Sbucciate, detorsolate e tagliate le mele a piccoli pezzi, quindi spruzzatele con il succo del limone. Con uno spelucchino eliminate la pelle al limone, lavatela e tagliatela a quadrettini, quindi unitela alle pere. Avvolgete le spezie in una garza, chiudetela bene e aggiungete anche questa agli altri ingredienti.

Ponete il tutto in una pentola abbastanza capiente da contenere tutto il preparato, aggiungetevi lo zucchero e mezzo bicchiere di acqua, quindi fate cuocere per circa 40 minuti, mescolando continuamente.

Lavate accouratamente i barattoli, quindi passateli in forno caldo a 110°C per 10 minuti. Invasate la confettura e chiudete bene i barattoli, quindi capovolgeteli e lasciateli riposare sotto una coperta fino a completo raffreddamento. Conservate al buio, in luogo fresco e asciutto.

Continue Reading