E le Fernando Wine Dinner questa volta hanno il profumo del mare

E’ di nuovo tempo di parlare di Taste & Match, che da oggi prenderà il nome di Fernando Wine Dinner. Anche questa volta la formula è sempre la stessa: 8 vini, 8 piatti e tanto tanto divertimento.

Questa volta l’evento è organizzato nel ristorante Bontà d’Amare, di cui vi avevo parlato qui. Se avete una passione per il pesce e per il buon vino  e avete voglia di divertirvi non potete mancare a questa serata, quindi correte a prenotarvi!

Il tutto è stato organizzato dal mio oste preferito, Fernando e dallo staff tutto di Winexplorer, in collaborazione con il ristorante e con MyTable. Prenotarsi è facile. Basta andare qui e se poi volete uno sconto del 10% potrete averlo pagando on line qui!

E ora veniamo al mio abbinamento. In questo caso mi è stato assegnato un vino che non è così ovvio da abbinare al pesce, ovvero il Grignolino d’Asti Marchesi Incisa della Rocchetta, un vino delicato, dal color rosso rubino e dalle note floreali, di rosa e frutti rossi e con un finale leggermente speziato. Fresco, sapido e poco tannico in bocca, con la sua lieve acidità mi ha portata alla scelta di un pesce tipico dei nostri mari e con carni tendenzialmente grasse: lo sgombro.

Filetti di sgombro marinati al pepe di Schicuan, cipolle caramellate e riduzione di Grignolino

Tempo di preparazione: 30 minuti + 8 ore di riposo

Difficoltà: media

Ingredienti (x 4 persone):

4 sgmobri

500 gr di sale grosso marino

1kg di zucchero semolato

20 gr di pepe di Schicuan

2 cipolle rosse

1 bicchiere di Grignolino

 

Procedimento:

 

Pulite e sfilettate gli sgombri (o in alternativa chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di farlo per voi). Preparate una miscela di sale e zucchero al 5o% (500 gr di ognuno dei due) e aggiungetevi il pepe. In un contenitore abbastanza ampio da contenere tutti i filetti di sgombro, create uno strato del composto di circa 1 cm sul fondo, quindi adagiatevi i filetti di sgombro e ricoprite con il resto del composto. Ponete in frigo e fate riposare per circa 8 ore.

Al termine della marinatura, estraete i filetti di sgombro dal sale e lavateli con acqua corrente per eliminare i residui di sale e zucchero. Pulite le cipolle e tagliatele ad anelli, quindi mettetele in un tegame con 100 gr di zucchero e una tazza d’acqua. Fate cuocere a fuoco dolce fino a che le cipolle risultino morbide e lievemente caramellate. In un pentolino mettete il vino e lo zucchero rimasto, quindi fate bollire fino a che il composto prenda una consistenza sciropposa.

Fate scaldare i filetti di sgombro in una padella, dalla parte della pelle per qualche minuto, adagiateli nel piatto, aggiungetevi le cipolle caramellate e un po’ della riduzione di Grignolino. Servite immediatamente e buon appetito!

Continue Reading

Sablè ai pistacchi di Bronte e paprica dolce

Avete presente quei periodi in cui sembra che il tempo manchi per tutto? Ecco, questo è uno di quelli e, nonostante abbia un discreto numero di foto pronte e di ricette provate e approvate, non riesco a pubblicare un articolo nemmeno a piangere.

Oggi, finalmente, dopo una settimana a dir poco movimentata, vi propongo una di quelle ricettine veloci, piuttosto semplici ma sfiziosissime; insomma, una di quelle ricette da cui non potrete più staccarvi. Sarà utile per una merenda sfiziosa, per un aperitivo con gli amici o per un buffet particolare, insomma, è una ricetta praticamente universale!

La ricetta originale arriva dal blog menu turistico e qui colgo l’occasione per ringraziare Daniela per questo splendido spunto, a cui io ho poi aggiunto un piccolo tocco personale che non ne modificasse troppo le caratteristiche.

Vediamo come ho realizzato questa splendida ricetta:

Tempo di preparazione: 15 minuti + 30 minuti di riposo + 13 minuti di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti (per circa 60 biscotti piccoli):

30 gr di pistacchi di Bronte sgusciati non salati

80 gr di farina 00 setacciata

80 gr di burro a temperatura ambiente

80 gr di parmigiano grattugiato

la punta di un cucchiaino di paprica dolce

pepe di Giamaica q.b. (aggiunta personale)

 

Procedimento:

Tritate i pistacchi a coltello piuttosto finemente, quindi mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola, fino a che si formano dei grumi piuttosto grandi; trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo fino a che si forma una palla compatta. Avvolgete la palla in un foglio di pellicola per alimenti e ponetela in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, estraete la pasta dal frigorifero e tiratela con il mattarello fino ad uno spessore di circa 5 mm. Con uno stampino (il mio era un fiore di circa 2,5 cm di diametro) incidete la pasta e formate i biscotti, che porrete su una teglia.

Preriscaldate il forno a 180°C, quindi, raggiunta la temperatura, infornate i biscotti nel ripiano centrale e cuoceteli per circa 13-15 minuti. Fateli raffreddare su una gratella e conservateli in un barattolo con chiusura ermetica. Buon appetito!

 

Continue Reading