Crostata con crema agli amaretti e pere

Rieccomi, dopo qualche giorno di latitanza dovuto alle prove dei biscotti natalizi che mi hanno stra impegnata in questi giorni. Oggi vorrei parlarvi di una variante di una crostata che avevo realizzato tempo fa (la trovate qui). E’ una ricetta piuttosto tradizionale ma assai versatile che spesso ho adattato per le più svariate occasioni. In questo caso si trattava di realizzare uno dei dolci per la festa di compleanno di mia mamma e, visto che volevo fare una crostata ma lei non ama le marmellate, ho riutilizzato questa ricetta con alcune piccole varianti. La prima? Invece della gelatina per isolare il fondo di frolla ho usato il burro di cacao Venchi, una scoperta per me. Il risultato? Strepitoso! La torta è stata davvero un successone!! Ecco come l’ho realizzata con pochi, semplici ingradienti: Tempo di preparazione: 30 minuti + 30 minuti di riposo + 30 minuti di cottura Difficoltà: facile Ingredienti (per una tortiera da 26 cm di diametro):   Per la base di pasta frolla 1 uovo 100 gr. zucchero 100 gr burro 250 gr farina 50 gr farina di mandorle un pizzico di sale la scorza di un limone grattugiata   Per la crema all’amaretto 250 ml latte 50 gr zucchero 2 tuorli 30 gr farina 50 gr amaretti duri   Per la decorazione 3 pere Williams ben sode e succose 3 cucchiai di gelatina di albicocche o marmellata senza pezzi 1 monodose di burro di cacao Venchi

Procedimento:
Preparate la frolla impastando velocemente il burro freddo a pezzettini con gli altri ingredienti precedentemente miscelati. Raccogliete l’impasto in una palla e ponetela in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Portate il latte ad ebollizione. In un pentolino a parte montate i tuorli con lo zucchero, quindi incorporate la farina e diluite il tutto unendo il latte a filo. Riportate sul fuoco e fate addensare continuando a mescolare poi lasciate raffreddare e unite gli amaretti sbriciolati finemente.
Tirate fuori l’impasto dal frigo e stendetelo col mattarello fino ad un’altezza di 4-5 mm. Ricoprite con il disco ottenuto la teglia, precedentemente imburrata e infarinata.
Bucherellate il fondo con una forchetta, ricopritelo con un foglio di carta da forno e riempirlo di fagioli secchi. Mettetelo a cuocere nella parte centrale del forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
Sfornate la base e lasciatela raffreddare, poi eliminate i fagioli e la carta e ricoprite il fondo con il burro di cacao fatto sciogliere in un pentolino a fuoco basso. Attendete che solidifichi, ricoprite con la crema e su questa adagiate le pere tagliate a fette. Lucidate la superficie con la  gelatina. Buon appetito!

You may also like

8 Commenti

  1. @Silvia: Qui è piaciuta a tutti! E devo dire che il burro di cacao è stata una scoperta fantastica..lo cercavo da un po’ ma non sapevo come funzionasse esattamente..è strepitoso! Isola perfettamente!!

  2. @Cecilia: non ti pentirai di averla provata…attendo tuo parere! Il burro di cacao lo trovi al negozio Venchi in via Garibaldi! 🙂

  3. Che ricetta fantastica! Mio figlio adora le torte con le pere e gli amaretti. Inoltre ho già usato il burro di cacao per fare dei cioccolatini, ma non conoscevo il suo uso come “isolante”. Una domanda: lo spalmi con il pennellino?

  4. @Daniela: si, il burro di cacao lo sciolgo a bagnomaria e poi lo spennello sul fondo della torta in uno strato sottile ma uniforme. E’ davvero ottimo per isolare..se provi fammi sapere che te ne pare!

  5. Solo un domanda: perchè il titolo è crostata di pere e al fondo della ricetta metti pesche? Non fai cuocere le pere? completamente crude?
    grazie per le ricette!
    maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *