>Chef in Africa

>

Oggi niente ricette…e no…oggi voglio raccontarvi una storia..quella di una donna che ha vissuto per 16 anni in Africa; effettuava le aperture delle cucine per i tour operator, poi, innamoratasi dei posti e delle persone, ha deciso di aprire una suo ristorante, dando lavoro a persone del posto e quindi dando loro la possibilità di imparare un mestiere e mantenere le proprie famiglie in maniera dignitosa.
Come tutte le belle storie però anche questa è destinata a finire…Annavittoria, questo il nome di questa fantastica donna, deve tornare in Italia per cause di forza maggiore. Prima di lasciare il paese però Annavittoria cerca di trovare una sistemazione per tutti i suoi dipendenti, in modo da garantire loro la possibilità di vivere dignitosamente.
Dopo qualche tempo arrivò una sorpresa piacevolissima…il secondo chef di Annavittoria aveva trovato lavoro presso la Tower di Dubai, dove tutt’oggi presta servizio, grazie ai suoi insegnamenti e al suo aiuto.
Qui, teoricamente potrebbe chiudersi questa bella storia…tutti felici e contenti e via…a vivere la nostra vita di tutti i giorni….
…e invece no!
Perché Annavittoria, riflette sul fatto che se lui era riuscito, grazie all’acquisizione di un mestiere, a migliorare la vita sua e della sua famiglia, mantenendola dignitosamente, molti altri avrebbero potuto farcela!
Nasce così il sogno/progetto di aprire a Nairobi una scuola per chef di cucina italiana ed internazionale, onde dare opportunità a molte persone di avere un futuro migliore.
Le difficoltà sono moltissime, anche perché la decisione che è stata presa è quella di non coinvolgere la politica o la religione, per motivi assolutamente ovvi, ma di andare avanti con le nostre forze e con l’aiuto di quanti vorranno partecipare.
In data 14 marzo è stata fondata una Onlus e stanno partendo tutta una serie di iniziative, atte a far si che, possibilmente entro l’anno, ci sia la possibilità concreta di andare a Nairobi e iniziare a porre le basi della scuola di cucina.

Non voglio scrivere troppo…credo che quanto ho detto fino ad ora sia sufficiente e in ogni caso è possibile ottenere maggiori informazioni ai seguenti link su fb:

oppure scrivendomi…a seconda delle eventuali richieste cercherò di aiutarvi personalmente oppure di mettervi in contatto con la persona più idonea.
Presto sarà anche disponibile un sito internet di questo meraviglioso gruppo, sul quale sarà possibile interagire maggiormente….
Spero vivamente che quanto avete letto fino ad ora vi abbia smosso un pochino il cuore e che decidiate in molti di darci una mano a realizzare questo ambizioso progetto!

You may also like

4 Commenti

  1. >andare in Africa è il mio sogno (Sudsfrica) e questa è un'iniziativa davvero lodevole. ciao Paola

  2. Greetings! Extremely beneficial guidance on this short article! It truly is the small adjustments that make the largest adjustments. Many thanks a great deal for sharing!

  3. sto cercando una signora che faceva la pasta in sudafrica credo johannesburgh e che ha sposato un italiano che si chiamava sergio camerra. Ho trovato qualche notizia in internet e questa signora credo che lasciato il sudafrica e stia avviando una scuola di cucina a Nairobi. Sarei molto grato di qualche indirizzo o qualche nominativo in relazione alla mia ricerca. Con sentiti ringraziamenti e molti cordiali saluti. giuseppe romagnoli – pinuccio1931@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *