Gelatina di aceto balsamico

Questa volta parliamo di una gelatina che si abbina in maniera egregia ai formaggi ma che può ben accompagnare anche un piatto di bollito. Dal sapore vagamente pungente e acidulo è ottima per “sgrassare” tutti quei formaggi che tendono ad impastare la bocca; in una presentazione è anche molto particolare, vista la consistenza e la lucidità che la caratterizzano, quindi anche in una serata con ospiti può essere portata in tavola senza problemi e può essere un ottimo regalo di Natale.

Unico consiglio, che questa volta arriva da mia Zia Nana, niente conserve con la luna nuova, poichè tendono ad avere problemi di conservazione, quindi aspettate la prossima luna calante per realizzare il tutto e vedrete il risultato! Tenetelo sempre a mente, le conserve seguono le fasi lunari! E ora vediamo come realizzarla!

Tempo di preparazione: 5 minuti + 30 di cottura

Difficoltà: Facile

Ingredienti (x 4 barattoli da 250 gr.):

1 lt di aceto balsamico di ottima qualità

750 gr di zucchero pectinizzato (lo trovate nei supermarket ben forniti)

 

Procedimento:

 

In una casseruola abbastanza capiente, mettete l’aceto, quindi portatelo ad ebollizione e toglietelo dal fuoco. Aggiungete molto lentamente e mescolando in continuazione lo zucchero pectinizzato e fatelo sciogliere completamente.

Riportate la casseruola sul fuoco e fate cuocere per circa 30 minuti, fino a che vedrete che il composto è più denso (non pensate alla consistenza di una marmellata perchè resta più liquido a caldo). Togliete dal fuoco e mescolate fino a che la schiuma si sarà dissolta, quindi invasate in barattoli sterilizzati, chiudete bene i coperchi, girateli al contrario e lasciateli riposare sotto una coperta fino a completo raffreddamento. Conservate al buio in luogo fresco a asciutto.

You may also like

10 Commenti

  1. @laura: Contenta che possa tornarti utile! Se decidi di provarci, fammi conoscere il risultato..ne sarei felice!

    @Nicoletta: Quanti complimenti! Grazie! Le conserve mi piacciono, anche se non mi definisco esperta..ho una vera passione nei loro confronti e ne faccio tutto l’anno con quello che la stagione offre!

  2. mi piaceeee….

    ma mi devi spiegare un pò di cose al più presto…non ho mai messo niente nel vetro. L’unico mio metodo di conservazione è il freezer. Ho troppa paura di avvelenarmi… eppure mia mamma lo fa da sempre.

    E se carbonizzo la pentola?

    Ok… ho bisogno di una tua psicoterapia :o)

  3. Non temere, non è così difficile…fatto la prima volta passa la paura. La cosa importante è sterilizzare i barattoli prima e appertizzare o comunque creare un vuoto dopo aver invasato. Se hai bisogno sono qui e son disponibilissima a darti una mano…non hai che da chiedere 🙂

  4. Anche mia zia segue le fasi della luna. Io sinceramente non ci faccio mai caso. Lo sperimenterò.
    Questa gelatina mi piace molto.

  5. @Fr@: è una gelatina molto particolare…a me piace parecchio! Le fasi io non le seguivo ma poi…sarà scaramanzia ma in fondo la luna governa parecchie cose…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *