>Croustades di uova strapazzate con code di gambero ovvero "EGGS IN SMOKING: la mia ricetta a base di uova"

>

Queste squisite croustades, prese direttamente da una ricetta di Michel Roux, sono perfette per un pranzo leggero o un brunch.
Ingredienti (x 6 croustades):
Per la pasta frolla
250 gr di farina
125 gr di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito
1 uovo
1 cucchiaino di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
40 ml d’acqua fredda
Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, l’uovo, lo zucchero e il sale, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.
Unite la farina poca alla volta, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa. Aggiungete l’acqua fredda e incorporatela delicatamente con la punta delle dita finché l’impasto comincia a stare insieme.
Spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano, lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigorifero fino al momento dell’uso.

Per le croustades

360 gr di pasta frolla
60 gr di burro
6 uova
12 gode di gambero
50 ml di panna densa
2 cucchiai di senape con i grani
sale q.b.
pepe q.b.
Procedimento:
Tenete a portata di mano 6 stampini per quiche di 10 cm di diametro e 1,5 come di altezza. Stendete la pasta a 2-3 mm di spessore e ricavate 6 dischi con un tagliabiscotti di 14 cm di diametro. Rivestite gli stampini, preventivamente imburrati e infarinati per bene e mettete in frigo per 20 minuti.
Scaldate il forno a 180°. Bucherellate il fondo dei gusci di pasta. Cuoceteli in bianco per 15 minuti, poi togliete i pesi e la carta e rimettete in forno per altri 5 minuti, finché sono cotti.
Sformate le croustades appena sono cotte e mettetele su una griglia. Mettete il burro in una padella a bordi alti e fondetelo a fuoco basso. Sgusciate le uova in una ciotola, salate, pepate e sbattetele leggermente con una forchetta.
Versate le uova nella padella e fatele strapazzate, con delicatezza, mescolando quasi di continuo con una spatola di legno finché avranno una consistenza morbida ma non saranno ancora completamente asciutte.
Rosolate in una padella le code di gambero salate e pepate. Appena le uova strapazzate sono pronte, incorporate la panna e togliete dal fuoco (in alternativa potete aggiungere la panna alle uova prima della cottura).
Distribuite nei gusci di pasta, sistemateci sopra le code di gambero e un po’ di senape.
Con questa ricetta partecipo a:
Per chiunque volesse partecipare qui  e qui ci sono tutte le info sulle modalità e sui premi!!

You may also like

7 Commenti

  1. >Grazie mille per aver partecipato al contest! 🙂

    Volevo chiederti se riesci a mettere anche il link al mio blog e quello di Scacco alle Regine nel post della ricetta. Grazie ancora!

    Leda

  2. >Ciao Silvia! Complimenti per questa ricetta,ma anche per le precedenti,sei molto brava!:)
    Un bacio
    Raffa

  3. >davvero una ricetta interessante!!!!
    Partecipo anch'io, ho fatto dei crostini, passa a trovarmi se ti va ^^
    baci baci

  4. Acquiring study this I assumed it had been extremely beneficial. I recognize you taking enough time and energy to place this short article jointly. I when once more locate myself paying method to considerably time each looking at and commenting. But so what, it absolutely was even now worthwhile!

  5. I really like your web site.. really wonderful hues & theme. Did you create this internet site yourself? Plz reply again as I’m looking to create my own website and would like to know wheere u acquired this from. many thanks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *