>Panini dolci ai mirtilli

>

Un dolce particolare, ottimo per fare colazione, per una sostanziosa merenda o come insolito dessert se servito con una crema pasticcera tiepida al termine di una cena in famiglia.In questa ricetta il cardamomo rende diverso il sapore del panino, ricordandoci terre lontane e ricche di profumi intensi, mentre le uova e il burro creano un delizioso “effetto brioche” e i mirtilli, con il loro sapore leggermente asprigno, mettono in risalto la dolcezza del pane e rendono piacevoli questi dolcetti.
Vediamo come si fanno….
Ingredienti (x 8 panini):

Per l’impasto

1 bustina da 7 gr di lievito
375 ml di latte tiepido
1 cucchiaino colmo di cardamomo macinato
2 uova grandi
un pizzico di sale marino
200 gr di zucchero
50 gr di burro fuso
800 gr di farina, più quella per spolverare
15 gr di burro non salato
75 gr si zucchero di canna grezzo

Per il ripieno
400 gr di mirtilli
75gr di zucchero
1 arancia non trattata
Procedimento:
Sciogliete in una ciotola il lievito con il latte tiepido, poi mettetela a parte. Sbattete le uova e il sale in una terrina poi aggiungete il cardamomo, lo zucchero, il burro fuso, 500 gr di farina e il latte con il lievito. Continuate a mescolare man mano che aggiungete i vari ingredienti, in modo da ottenere un composto denso e colloso, quindi incorporate i 300 gr di farina rimasta. Lavoratelo bene con le mani infarinate, poi spolverate di farina la palla d’impasto che avrete ottenuto. Coprite la terrina con pellicola trasparente e mettetela in un luogo tiepido in modo che l’impasto lieviti per 1 ora o fino a che sarà raddoppiato di dimensione, formando tante bolle d’aria.
Mettete in una ciotola grande i mirtilli e lo zucchero. Grattugiate finemente la scorza d’arancia e versatela quasi tutta insieme ai mirtilli insieme a una bella spruzzata di succo, poi schiacciate e mescolate il tutto con le mani. Foderate di carta da forno una teglia, spargeteci sopra dei fiocchetti di burro e metà dello zucchero di canna.
Infarinatevi le mani e spolverate di farina un piano di lavoro pulito, poi lavorate l’impasto lievitato tirandolo e allungandolo fino a che sarà un po’ più grande di un foglio A4.
Usando una schiumarola trasferite metà dei mirtilli schiacciati sopra l’impasto, cercando di non metterci troppo succo. Con la pancia del cucchiaio spargeteli uniformemente, quindi sollevate e ripiegate nel mezzo le due estremità dell’impasto, come se fosse una busta, poi continuate a girare e impastare tutto.
Tagliate l’impasto in 8 parti uguali, poi lavoratele e modellatele fino ad ottenere 8 salsicce lunghe e strette. Torcete e richiudete su se stessa ogni salsiccia, ricavandone una specie di nodo poi sistemateli tutti sulla teglia, distanziandoli abbastanza perché, lievitando, possano gonfiarsi. Con un dito, su ciascun “nodo” ricavate una conchetta e versateci dentro, pigiandoli delicatamente, un po’ dei mirtilli rimasti. Versateci sopra un po’ di succo dalla ciotola e spolverate con il rimanente zucchero di canna e la scorza d’arancia. Coprite con un tovagliolo umido e lasciate lievitare in luogo tiepido per altri 20 minuti.
Nel frattempo scaldate il forno a 180°. Quando i panini si saranno gonfiati per bene, cuoceteli in forno per circa 25/30 minuti, fino a che saranno dorati e croccanti.

You may also like

2 Commenti

  1. >Golosiiiiii!!! Sai che raccolgo personalmente in estate i mirtilli?? E sono deliziosi gustati in inverno quando fuori è freddo!! Questi panini non li ho mai fatti, sono una valida alternativa a pannecotte, bavaresi, cheese cake e quant'altro!!!
    Baci!!
    Franci

  2. >Mmmmm…se li raccogliessi io i mirtilli non arriverebbe all'inverno…mi piacciono troppo!
    Se provi la ricetta fammi sapere se ti è piaciuta 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *