>Coppa panettone, mandorle e moscato

>

Torniamo al dolce con queste particolari coppe che possono esserci utilissime anche per finire il panettone avanzato e che sono ottime, soprattuto per la sensazione gustativa contrastante che avremo in bocca; infatti il moscato, per quanto possa essere dolce, nell’insieme di questa preparazione mitigherà notevolmente il dolce della crema chantilly e del panettone. Vediamo il procedimento per la realizzazione, che si compone di diverse fasi:
Ingredienti (x 6 coppette):

Per la crema chantilly

200 gr di crema pasticcera
300 gr di panna montata
Per la gelée di moscato
3,2 dl di moscato
65 gr di miele
10 gr di colla di pesce in fogli
Per la finitura
30 gr di mandorle a scaglie
1,6 dl di moscato
240 gr di panettone
Procedimento:
Per la crema pasticcera (per 400 gr di crema)
200 gr di latte fresco intero, 50 gr di panna fresca, 75 gr di tuorli (3 o 4 tuorli in base alla grandezza delle uova), 75 gr di zucchero, 20 gr di amido di mais, mezza bacca di vaniglia
Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la bacca di vaniglia e infine aggiungete l’amido di mais; nel frattempo mettete a bollire il latte con la panna.
Raggiunto il bollore, unite al latte la montata di uova e fate cuocere per un minuto circa e comunque fino a che il composto si sarà addensato.
Fate raffreddare velocemente la crema in un bagnomaria di acqua e ghiaccio oppure in freezer, dopo averla coperta con una pellicola.
Per la crema chantilly
In una ciotola capiente versate la crema pasticcera e incorporate, mescolando con delicatezza e dal basso verso l’alto, la panna montata.
Per la gelée di moscato
Ammollate la colla di pesce in acqua tiepida e strizzatela. Scaldate il miele e scioglietevi dentro la colla di pesce; unite il moscato e mescolate bene.
Per la finitura
Mettete sul fondo della coppa alcuni tocchetti di panettone inzuppati con del moscato, stendeteci sopra uno strato di chantilly, poi uno di mandorle a scaglie e uno di gelée al moscato. Riponete in frigo in modo che la gelée possa solidificarsi. Guarnite infine con mandorle tostate e qualche briciola di panettone.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *