Penne alle 3P, ma mica quelle che tutti conoscete!

Nei miei pellegrinaggi in internet spesso mi capita di vedere ricette interessanti ma, passato un po’ di tempo non ricordo più come erano realizzate e ovviamente, non avendole scritte, non ho modo di recuperarle, così provo e testo, mescolando sapori e profumi, qualche volta con esiti disastrosi e qualche volta con risultati discreti o addirittura buoni. In questo caso oltre a non ricordare il procedimento della ricetta, non avevo nemmeno gli ingredienti nella loro totalità in frigo e allora, che fare? Abbandonare? Nemmeno per sogno! E così invenzione sia! Ne è nata un’ottima pulisci-frigo che, pur non essendo raffinata o specialissima, è assai utile quando la sera arriviamo a casa e dobbiamo mettere insieme la cena.

Penne integrali panna, prosciutto e pinoli

Difficoltà: Facile

Tempo di preparazione: 10 minuti

Ingredienti (x 4 persone):

320 gr di penne integrali (io uso Alce Nero che ha prodotti meravigliosi)

150 gr di prosciutto crudo tagliato in una sola fetta

150 gr di panna fresca o crema di latte

50 gr di pinoli

50 gr di Formaggio Grattugiato In.Al.Pi.

20 gr di burro

sale q.b.

pepe q.b.

 

Procedimento:

Mettete a bollire la pasta. Nel frattempo riducete il prosciutto a listarelle. In un tegame abbastanza ampio da consentirvi di saltare la pasta, ponete il burro e fatelo sciogliere a fuoco vivo, quindi aggiungete il prosciutto e fatelo rosolare lentamente, quindi aggiungetevi la panna e dopo un minuto il Formaggio Grattugiato, quindi abbassate il fuoco al minimo. Scaldate un padellino più piccolo, possibilmente antiaderente, e fatevi saltare i pinoli fino a tostarli.

Scolate la pasta, mettetela nel tegame con panna e prosciutto, saltatela velocemente e aggiungete i pinoli. Impiattate e servite. Riuscita garantita! E…buon appetito!

 

You may also like

3 Commenti

  1. Hello , I do imagine that is a superb web site. I stumbled on it on Yahoo , i’ll arrive back again when once more. Funds and flexibility will be the finest strategy to alter, may possibly you be wealthy and assist others.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *