Paella valenciana

Rieccomi da voi..è da un po’ che latito…come al solito in quest’ultimo periodo ho troppe cose da fare e quando finalmente mi fermo non ho più voglia di scrivere..questo mi dispiace da morire ma tant’è..

Sono successe un mucchio di cose ultimamente…il mio compleanno (ormai è quasi un mese ma non ne ho ancora parlato), il favoloso Taste & Match con il sommo sommellier Fernando e un meraviglioso gruppo di blogger con cui lavorare per una sera, la Pasqua e le sue ricette…ora che ho ripreso le redini delle mie giornate finalmente posso ragionaci su e cominciare a raccontare..iniziando dal mio compleanno…

Come tutti gli anni ho organizzato una cena per parenti e amici strettissimi a casa e, come tutti gli anni, mi sono arrovellata sul menu e sull’organizzazione…poi l’illuminazione…la Spagna…ci sono stata da bambina, con i miei genitori, in ferie, per 3 anni consecutivi e mi è rimasta nel cuore..prima o poi dovrà tornare ad assaggiare quei meravigliosi croissant salati con jamon serrano…che meraviglia…

Presa dalla nostalgia e dalla voglia di assaporare di nuovo, almeno in parte, i sapori che mi erano rimasti nel cuore, ho deciso che sarebbe stata una serata all’insegna della cucina spagnola, quindi tapas e poi, regina della serata, la paella valenciana…armata di un vecchio libro di cucina spagnolo, “La cocina de Nora”, comprato da mia madre proprio in occasione delle ferie, ho letto, studiato, comprato e preparato, devo dire con ottimi risultati!

Ecco quindi la ricetta della paella, così come l’ho letta su quel libro:

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 2 ore + i tempi di riposo

Ingredienti (x 6/8 persone):

1 kg di riso per paella

800 gr di pollo

600 gr di salsiccia

1 kg di vongole

1 kg di cozze

1 Kg di calamari

1/2 kg di gamberi

8 scampi

500 gr di piselli

500 gr di fagiolini

1 peperone rosso

1 peperone giallo

1 cipolla

3 pomodori maturi sbucciati o 1 barattolo di pelati

3 bustine di zafferano

brodo vegetale q.b.

olio d’oliva q.b.

 

Procedimento:

Preparate gli ingredienti; tagliate il pollo a cubetti, la salsiccia a tocchetti, pulite, lavate e tagliate a strisioline i calalmari, sgusciate i gamberi e mettete il tutto in contenitori diversi.

Pulite e tagliate a tocchetti i peperoni, i fagiolini e la cipolla. Ponete anche questi in contenitori separati.

Nella paellera o in un tegame ampio fate scaldare abbondante olio d’oliva, quindi rosolate il pollo. Una volta rosolato il pollo, scolatelo e tenetelo da parte. Rosolate ora la salsiccia, quindi scolatela e tenetela da parte. Ora è il turno dei calamari, poi dei gamberi.

In un tegame a parte fate aprire i molluschi precedentemente puliti, quindi sgusciatene una parte e filtrate l’acqua di cottura che unirete al brodo.

Dopo aver cotto tutta la parte proteica, cuocete, sempre nello stesso tegame lo scalogno, i peperoni, i piselli e i fagiolini. Quando siano cotti, aggiungete il pomodoro tagliato a tocchetti piccoli e lasciate cuocere per qualche minuto.

Incorporate a questo punto il riso e fatelo tostare leggermente. Aggiungete poco alla volta gli altri ingredienti, mescolate bene e fate cuocere per una decina di minuti. Sciogliete lo zafferano in una tazza di brodo, quindi incorporatelo e mescolate bene.

A questo punto aggiungete i muscoli, coprite con il brodo e ponetelo in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

Sfornate e servite calda. Buon appetito!

 

 

 

 

 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *