Sablè ai pistacchi di Bronte e paprica dolce

Avete presente quei periodi in cui sembra che il tempo manchi per tutto? Ecco, questo è uno di quelli e, nonostante abbia un discreto numero di foto pronte e di ricette provate e approvate, non riesco a pubblicare un articolo nemmeno a piangere.

Oggi, finalmente, dopo una settimana a dir poco movimentata, vi propongo una di quelle ricettine veloci, piuttosto semplici ma sfiziosissime; insomma, una di quelle ricette da cui non potrete più staccarvi. Sarà utile per una merenda sfiziosa, per un aperitivo con gli amici o per un buffet particolare, insomma, è una ricetta praticamente universale!

La ricetta originale arriva dal blog menu turistico e qui colgo l’occasione per ringraziare Daniela per questo splendido spunto, a cui io ho poi aggiunto un piccolo tocco personale che non ne modificasse troppo le caratteristiche.

Vediamo come ho realizzato questa splendida ricetta:

Tempo di preparazione: 15 minuti + 30 minuti di riposo + 13 minuti di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti (per circa 60 biscotti piccoli):

30 gr di pistacchi di Bronte sgusciati non salati

80 gr di farina 00 setacciata

80 gr di burro a temperatura ambiente

80 gr di parmigiano grattugiato

la punta di un cucchiaino di paprica dolce

pepe di Giamaica q.b. (aggiunta personale)

 

Procedimento:

Tritate i pistacchi a coltello piuttosto finemente, quindi mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola, fino a che si formano dei grumi piuttosto grandi; trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo fino a che si forma una palla compatta. Avvolgete la palla in un foglio di pellicola per alimenti e ponetela in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, estraete la pasta dal frigorifero e tiratela con il mattarello fino ad uno spessore di circa 5 mm. Con uno stampino (il mio era un fiore di circa 2,5 cm di diametro) incidete la pasta e formate i biscotti, che porrete su una teglia.

Preriscaldate il forno a 180°C, quindi, raggiunta la temperatura, infornate i biscotti nel ripiano centrale e cuoceteli per circa 13-15 minuti. Fateli raffreddare su una gratella e conservateli in un barattolo con chiusura ermetica. Buon appetito!

 

You may also like

7 Commenti

  1. @Gialla: ma ciao! E benvenuta!! Devo dire che erano davvero deliziosi…poi si prestano a innumerevoli varianti…già sto studiandoci! Se li fai, fammi sapere..mi farebbe piacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *