>Mica le solite uova!

>

Non ci si avvicina nemmeno un po’ alle solite uova…non sono strapazzate, non sono all’occhio, non sono fritte, non sono nemmeno pochè o sode, anche se a quelle sode ci si avvicinano abbastanza, anche perchè la base è proprio quella.
Sono nate come “pulisci-frigo” quando non avevo nessuna intenzione o voglia di accendere il gas per cucinare se non il minimo indispensabile e il risultato, anche se lì per lì non ero così convinta, è piuttosto azzeccato, i sapori si fondono bene e sono armonici; insomma, non sono niente male e soprattutto sono decisamente rapide da realizzare. Come? Vediamolo subito!
Difficoltà: Facile
Tempo di realizzazione: 20 minuti
Ingredienti (x 6 persone):
6 uova (possibilmente da galline allevate all’aperto..povere bestie, quelle in linea mi fan talmente pena..)
1/2 pomodoro ramato
10 olive verdi denocciolate
50 gr di Chaussée aux Moines (toma dolce francese)
3 filetti di acciuga sott’olio
sale q.b.
pepe q.b.
olio di oliva q.b.

Procedimento:
Parto con una premessa: le dosi possono essere variate secondo gusto, non sono assolutamente fisse ma con queste io ho trovato un equilibrio ottimale.
Ponete le uova, precedentemente lavate, in una pentola con abbondante acqua fredda e, una volta raggiunto il bollore, fatele cuocere per 6-7 minuti, quindi tuffatele nuovamente in acqua fredda per fermare la cottura.
Nel frattempo tagliate il pomodoro, eliminate i semi e fatene dei cubetti piccoli; tagliate il formaggio anch’esso a piccoli cubetti. Con il coltello sminuzzate finemente le olive e i filetti di acciuga, quindi aggiungeteli al pomodoro e al formaggio.
Pelate le uova e dividetele in due per il lungo, quindi togliete il tuorlo e tenete da parte l’albume. Con uno schiaccia-aglio sminuzzate i tuorli all’interno della ciotola contenente tutti gli altri ingredienti. Mescolate bene il tutto, amalgamando con l’aiuto di un filo d’olio e assaggiate per vedere se eventualmente aggiustare di sale e pepe (ricordate che le acciughe sono già sapide!).
Con il composto così ottenuto farcite le mezze uova, quindi disponetele su un piatto da portata, ricoperto da foglie di lattuga o fette di pomodoro. Buon appetito!

You may also like

5 Commenti

  1. Hi! I could have sworn I’ve been to this weblog ahead of but soon after searching via a few of the article I recognized it is new to me. Anyways, I’m certainly pleased I discovered it and I’ll be book-marking and checking back again regularly!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *