>Polpette e polpettone…parte prima

>

Chi di noi non ha un ricordo d’infanzia legato a polpette o polpettoni? Personalmente ricordo che, nel tempo lontano della scuola elementare, io che pranzavo a casa nonostante il tempo pieno, avevo fatto e disfatto perché mia mamma mi lasciasse mangiare a scuola il giovedì e per un solo motivo: era la giornata del polpettone! Lo adoravo e tutt’ora lo amo alla follia, in tutte le varianti; spesso sperimento nuove ricette ma il più delle volte rimango sul classico, con l’intramontabile polpettone di carne mista, che amo particolarmente nella versione “carni bianche”, perché il suo sapore è leggermente più delicato. Altra piccola variante per me è che non lo preparo in tegame per evitare che diventi troppo grasso; preferisco usare il forno, dove la quantità di grassi per la cottura è davvero minima.
Veniamo alla ricetta del mio cuore, ma solo dopo che mi avrete tolto una curiosità; voi, una ricetta del cuore l’avete? E se si, quale?
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 10 minuti + 30 minuti di cottura
Ingredienti (x 6 persone):

500 gr di carne mista di maiale, tacchino e pollo
100 gr di prosciutto cotto in una sola fetta
100 gr di Formaggio Grattugiato In.al.pi.
1 uovo
1 ciuffo di prezzemolo
Pan grattato q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
olio q.b.
burro q.b.
Procedimento:
Tritate con il mixer il prosciutto cotto e sminuzzate il prezzemolo a coltello. In una ciotola capiente ponete il trito di carni miste, il prosciutto cotto, il prezzemolo, il Formaggio Grattugiato e amalgamate bene il tutto, impastando energicamente con le mani. Unite l’uovo e continuate ad amalgamare fino a che l’impasto sarà omogeneo, quindi, con le mani, formate un cilindro di carne che passerete nel pan grattato. Oleate leggermente una pirofila da forno, ponete il polpettone al suo interno, conditelo con 1 cucchiaio di olio e con 4 fiocchetti di burro. Cuocete in forno, preriscaldato a 180°C, per circa 30 minuti (dovete fare attenzione che si formi una crosticina dorata sulla carne, senza che questa si asciughi troppo. Tagliate a fettine spesse circa 1 cm e servite distribuendo il sughetto che si è formato in cottura su ogni fetta. Buon appetito!!

You may also like

4 Commenti

  1. >Ciao Silvia ^_^ tra le ricette con la carne il polpettone rimane anche tra i miei preferiti, forse son proprio i ricordi a renderlo così buono!

  2. >Ciao Sonia! Credo anche io che siano i ricordi a far si che il polpettone sia tra i piatti che più si amano…io torno bambina ogni volta che lo preparo! ^_^

  3. Way neat, some legitimate details! I enjoy you generating this informative article offered, the remainder of the internet site is additionally substantial good quality. Have a very enjoyable.

  4. Hello there! I could have sworn I’ve been to this web site just before but soon after searching via many of the publish I recognized it is new to me. Anyways, I’m undoubtedly delighted I discovered it and I’ll be book-marking and checking again often!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *