Sushi sotto la Mole

In questo libro che vede Torino protagonista di un noir a tutti gli effetti, le storie se ne stanno in controluce, ricalcando quelle che, a ben vedere, viviamo ogni giorno.  Questo non è il classico giallo “a scatole cinesi”; all’interno della trama noir, l’autore schizza un disegno dalle molte ombre. Ed è proprio in questi tratti senza luce che succedono le cose più inquietanti e misteriose. A tutto questo fa sfondo una magnifica Torino, mai abbastanza esplorata dalla narrativa in genere. Un misto di fiction e realtà conclamata, di uomini, donne, cani e gatti che attraversano un inverno gelido, con la speranza di lasciare il segno in qualche modo. Un libro che fa venire voglia di vivere la notte di Torino, di sedersi in un caffè e conoscere i personaggi e gli animali protagonisti della storia…insomma, è un romanzo che ha davvero qualcosa da dire. Non perdetelo!

 

“Sushi sotto la Mole

Giorgio Paludi Indaga”

Fabio Beccacini

Fratelli Frilli Editore

Continue Reading

Sablè ai pistacchi di Bronte e paprica dolce

Avete presente quei periodi in cui sembra che il tempo manchi per tutto? Ecco, questo è uno di quelli e, nonostante abbia un discreto numero di foto pronte e di ricette provate e approvate, non riesco a pubblicare un articolo nemmeno a piangere.

Oggi, finalmente, dopo una settimana a dir poco movimentata, vi propongo una di quelle ricettine veloci, piuttosto semplici ma sfiziosissime; insomma, una di quelle ricette da cui non potrete più staccarvi. Sarà utile per una merenda sfiziosa, per un aperitivo con gli amici o per un buffet particolare, insomma, è una ricetta praticamente universale!

La ricetta originale arriva dal blog menu turistico e qui colgo l’occasione per ringraziare Daniela per questo splendido spunto, a cui io ho poi aggiunto un piccolo tocco personale che non ne modificasse troppo le caratteristiche.

Vediamo come ho realizzato questa splendida ricetta:

Tempo di preparazione: 15 minuti + 30 minuti di riposo + 13 minuti di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti (per circa 60 biscotti piccoli):

30 gr di pistacchi di Bronte sgusciati non salati

80 gr di farina 00 setacciata

80 gr di burro a temperatura ambiente

80 gr di parmigiano grattugiato

la punta di un cucchiaino di paprica dolce

pepe di Giamaica q.b. (aggiunta personale)

 

Procedimento:

Tritate i pistacchi a coltello piuttosto finemente, quindi mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola, fino a che si formano dei grumi piuttosto grandi; trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo fino a che si forma una palla compatta. Avvolgete la palla in un foglio di pellicola per alimenti e ponetela in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, estraete la pasta dal frigorifero e tiratela con il mattarello fino ad uno spessore di circa 5 mm. Con uno stampino (il mio era un fiore di circa 2,5 cm di diametro) incidete la pasta e formate i biscotti, che porrete su una teglia.

Preriscaldate il forno a 180°C, quindi, raggiunta la temperatura, infornate i biscotti nel ripiano centrale e cuoceteli per circa 13-15 minuti. Fateli raffreddare su una gratella e conservateli in un barattolo con chiusura ermetica. Buon appetito!

 

Continue Reading

Taste & Match e il mio crostino di pane nero con tuorlo marinato, quenelle di San Daniele e crema di spinacini

Allora, avete prenotato per il Taste & Match che si terrà a Torino il 5 Aprile? Spero proprio di si perchè io sarò lì, ad aspettarvi insieme alle altre 7 blogger che con me compongono il Dream Team per il fantastico evento organizzato da Winexplorer presso Qubì, in Via Parma 75/c a Torino.

Vedo facce stranite…poco male perchè qui e qui è spiegato tutto nei dettagli, così potrete rinfrescarvi la memoria o capire di cosa sto parlando.

Qui vi presento la mia ricetta, la versione definitiva, anche se in verità è stata un’illuminazione la mia. Mentre pensavo e sperimentavo mi sono fermata e ho pensato “perchè non mettere insieme sapori diversi, particolari, non proprio comunissimi?” e così è nato il mi corstino di pane nero con tuorlo marinato, quenelle di San Daniele e crema di spinacini. Ecco a voi la ricetta:

Difficoltà: difficile

Tempo di preparazione: 15 minuti + il tempo per la marinatura del tuorlo

Ingredienti (per 4 persone):

4 uova di quaglia

4 fette di prosciutto San Daniele

100 gr di spinacini freschi

80 gr di pane di segale in una fetta sola

200 gr di sale marino fino + 1 pizzico per la crema

200 gr di zucchero semolato

Pepe q.b.

Olio extravergine d’oliva Flaminio D.O.P. q.b.

 

Procedimento:

Miscelate in un recipiente lo zucchero e il sale. In una ciotola ponete metà del composto ed adagiatevi il tuorlo delle uova di quaglia. Coprite con la metà rimasta del composto e lasciate riposare, in un luogo fresco ed asciutto per circa 3 ore. Al termine di questo tempo, con molta delicatezza estraete i tuorli dalla marinatura e lavateli delicatamente sotto acqua corrente per eliminare l’eccesso di sale e zucchero. Teneteli da parte.

Dividete la fetta di pane di segale in 4 quadretti di circa 2 cm di lato e tostateli 5 minuti in forno a 180°C per renderli croccanti. Teneteli da parte.

Lavate accuratamente gli spinacini, quindi sbollentateli per 10 secondi, raffreddateli in acqua e ghiaccio e frullateli aggiungendo l’olio extravergine d’oliva Flaminio a filo per creare un’emulsione. Aggiustate di sale e pepe.

Tagliate a coltello molto finemente il prosciutto crudo, quindi formate delle quenelle, aiutandovi con due cucchiaini da tè.

Impiattate, ponendo la crema di spinaci sul fondo del piatto, adagiandovi sopra il crostino, poi il tuorlo d’uovo ed infine la quenelle di prosciutto. Finite con un filo di olio extravergine d’oliva Flaminio.

 

Ovviamente il tutto è abbinato ad un vino superbo, il Pinot Grigio 2010 Villa Job…ma avrete modo di gustare piatto e vino solo se verrete a trovarmi al Taste & Match. Mi raccomando, vi aspetto!

Continue Reading

A Torino arriva il Taste & Match

 

Di assaggi e di vino, ovvero Taste & Match, una manifestazione che in questi mesi sta facendo molto parlare di se in rete e non solo.

Se volete passare una serata in compagnia di 8 foodblogger, assaggiare buon cibo e degustare ottimi vini in abbinamento, continuate a leggere e non prendete impegni per Giovedì 5 Aprile!

L’appuntamento è presso i fantastici spazi di Qubì, un locale che sa di cibo, cultura, che è una scuola di cucina ma non solo. L’indirizzo? Qubì si trova in via Parma 75/c, a Torino e dalle 19.30 in poi sarà tutto nostro e vostro!

Cosa accadrà durante questa serata? Si svolgerà una cena informale in cui i presenti potranno gustare 8 piatti (2 antipasti, 2 primi, 2 secondi e 2 dessert) abbinati con cura ad 8 diversi vini. E poi ci saranno le chiacchiere, la possibilità di conoscerci e di passare una piacevole serata insieme.

Chi saremo? Presto detto! Vi presento il Dream Team che si occuperà di deliziare i vostri palati e di creare suggestioni culinarie durante quella serata:

E poi ci sarò io, Silvia, con mille idee che frullano già per la testa e una voglia matta di conoscere tutti voi! Io preparerò uno degli antipasti, abbinandolo ad un vino bianco di cui per ora non voglio parlarvi..sarà una sorpresa fantastica!

I vini arrivano direttamente da Winexplorer. Fernando ha selezionato con grande cura le Cantine e ha scelto le bottiglie migliori per voi e, ovviamente, per noi.

Il costo della serata è di 30 €. Per tutti i dettagli al riguardo e per la prenotazione (mi raccomando, è obbligatoria e ci sono solo 100 posti!!) vi rimando a questo link. Mi raccomando, non perdete tempo e prenotate il vostro posto per una serata all’insegna di fantastiche suggestioni emotive culinarie. Vi aspetto!

 

Continue Reading