Cosce di pollo glassate al forno

Questa volta non ho da raccontarvi storie antiche o segreti di famiglia…la ricetta che vi propongo è una nuova sperimentazione culinaria, tratta dall’ultimo libro di cui vi ho parlato, quello di Gordon Ramsay. Quando ho letto la ricetta qualcosa mi ha convinta a mettere uno di quei post it piccoli piccoli, quelli che servono per tenere il segno; il giorno dopo ho fatto un veloce controllo in dispensa e studiate un paio di piccole modifiche, comprati gli ingredienti e rimboccate le maniche ho deciso di mettermi al lavoro. Devo dire che il risultato è stato davvero favoloso, al di sopra delle aspettative, tanto da convincermi a proporre questa pietanza come secondo il giorno di Natale! Adesso però ve la racconto, altrimenti che condivisione sarebbe? La ripropongo secondo la ricetta originale, indicandovi le varianti da me apportate.

Tempo di preparazione: 10 minuti + 50 minuti di cottura

Difficoltà: media 

Ingredienti (x 5 persone):

10 cosce di pollo (io ho usato sia le cosce che le anticosce)

olio di oliva q.b.

sale marino q.b.

pepe nero q.b. (io ho usato quello di Giamaica, più delicato)


Per la glassa

6 cucchiai di miele

3 cucchiai di salsa di pesce (non l’ho usata)

1 cucchiaio e 1/2 di salsa di soia (ne ho usati 3)

il succo di 1 limone e 1/2

3 cucchiai di aceto di riso (io ho usato quello di cherry)

1 cucchiaio e 1/2 di olio di sesamo (ho usato quello di oliva)

 

Procedimento:

 

Scaldate il forno a 200 °C. Ungete leggermente una teglia. Insaporite le cosce con sale e pepe e disponetele nella teglia in un solo strato. Versate un filo d’olio di oliva e cuocete in forno per 20 minuti.

Preparate la glassa mescolando tutti gli ingredienti in una scodella, fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Togliete le cosce di pollo dal forno e ricopritele con la glassa. Rimettete in forno e cuocete per altri 30 minuti, rigirandole più volte, fino a che la carne è cotta e ben glassata.

Fate riposare il pollo per qualche minuto prima di servire. Per un pasto equilibrato, servite con riso al vapore e broccoli viola o fagiolini. Buon appetito!

 

P.S. La foto non è delle migliori ma è quanto di meglio ho potuto fare prima che se lo spazzolassero tutto!

Continue Reading