Gelatina di aceto balsamico

Questa volta parliamo di una gelatina che si abbina in maniera egregia ai formaggi ma che può ben accompagnare anche un piatto di bollito. Dal sapore vagamente pungente e acidulo è ottima per “sgrassare” tutti quei formaggi che tendono ad impastare la bocca; in una presentazione è anche molto particolare, vista la consistenza e la lucidità che la caratterizzano, quindi anche in una serata con ospiti può essere portata in tavola senza problemi e può essere un ottimo regalo di Natale.

Unico consiglio, che questa volta arriva da mia Zia Nana, niente conserve con la luna nuova, poichè tendono ad avere problemi di conservazione, quindi aspettate la prossima luna calante per realizzare il tutto e vedrete il risultato! Tenetelo sempre a mente, le conserve seguono le fasi lunari! E ora vediamo come realizzarla!

Tempo di preparazione: 5 minuti + 30 di cottura

Difficoltà: Facile

Ingredienti (x 4 barattoli da 250 gr.):

1 lt di aceto balsamico di ottima qualità

750 gr di zucchero pectinizzato (lo trovate nei supermarket ben forniti)

 

Procedimento:

 

In una casseruola abbastanza capiente, mettete l’aceto, quindi portatelo ad ebollizione e toglietelo dal fuoco. Aggiungete molto lentamente e mescolando in continuazione lo zucchero pectinizzato e fatelo sciogliere completamente.

Riportate la casseruola sul fuoco e fate cuocere per circa 30 minuti, fino a che vedrete che il composto è più denso (non pensate alla consistenza di una marmellata perchè resta più liquido a caldo). Togliete dal fuoco e mescolate fino a che la schiuma si sarà dissolta, quindi invasate in barattoli sterilizzati, chiudete bene i coperchi, girateli al contrario e lasciateli riposare sotto una coperta fino a completo raffreddamento. Conservate al buio in luogo fresco a asciutto.

Continue Reading

Olii aromatizzati

Oggi articolo veloce..fa troppo caldo per stare in cucina, quindi nulla di elaborato e soprattutto di caldo. Vorrei parlarvi dell’olio….tutti noi lo diamo per scontato, è presente sulle nostre tavole a tutti i pasti, viene usato sistematicamente in cucina per tantissime preparazioni, sia in cottura che a crudo. Tipico dell’area mediterranea ha indiscusso valore nutrizionale, grazie alla sua composizione chimica e alle caratteristiche organolettiche che ne fanno una alimento fondamentale nella nostra alimentazione fin dal Neolitico.

Ma perchè limitarsi al suo uso così come lo acquistiamo? Aromatizzandolo con erbe di vario tipo avremo la possibilità di dare un tocco in più ai piatti, che ne guadagneranno sicuramente. Aromatizzare l’lolio è facilissimo ed estremamente veloce. Vediamo come si fa:

– Lavate accuratamente qualche foglia di menta o basilico o un rametto di rosmarino, asciugateli perfettamente quindi metteteli insieme all’olio in una pentola.

– Scaldate l’olio fino ad una temperatura di circa 80°C, facendo attenzione che non frigga (deve solo scaldarsi!), quindi spegnete il gas.

– Lasciate in infusione per almeno 4 ore; più i gusti resteranno in infusione, più il sapore sarà aromatico.

– Filtrate e mantenete in bottiglie chiuse e in un luogo buio.

Io questa volta ne ho fatti di tre tipi: al rosmarino (ottimo con le carni), al basilico (magnifico sulle verdure) e alla menta (molto particolare e adattissimo ai pesci e sui primi piatti).

Continue Reading

Confettura di pere speziate

Premetto che non sono un’amante delle confetture o delle marmellate. E allora come mai le preparo? Perchè adoro mangiarle con i formaggi, quindi le mie ricette sono quelle per le marmellate che possone essere utilizzate sia come colazione, farcitura dolci etc, che come complemento ai formaggi. Quella di pere la preparai per la prima volta l’inverno scorso e devo dire che il risultato mi piacque talemnte che decisi di rifarla appena possibile…e così eccomi qui, a presentarvi la ricetta.

Tempo di preparazione: 20 minuti + 40 di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti (x 4 barattoli da 250 gr.):

500 gr di pere mature

250 gr di zucchero semolato

1 limone non trattato

4 chiodi di garofano

1/2 cucchiaino di zenzero grattugiato

1 stecca di cannella

1 anice stellato

 

Procedimento:

 

Sbucciate, detorsolate e tagliate le mele a piccoli pezzi, quindi spruzzatele con il succo del limone. Con uno spelucchino eliminate la pelle al limone, lavatela e tagliatela a quadrettini, quindi unitela alle pere. Avvolgete le spezie in una garza, chiudetela bene e aggiungete anche questa agli altri ingredienti.

Ponete il tutto in una pentola abbastanza capiente da contenere tutto il preparato, aggiungetevi lo zucchero e mezzo bicchiere di acqua, quindi fate cuocere per circa 40 minuti, mescolando continuamente.

Lavate accouratamente i barattoli, quindi passateli in forno caldo a 110°C per 10 minuti. Invasate la confettura e chiudete bene i barattoli, quindi capovolgeteli e lasciateli riposare sotto una coperta fino a completo raffreddamento. Conservate al buio, in luogo fresco e asciutto.

Continue Reading

Una torta salata per svuotare il frigo!

Chi di noi non arriva a fine della settimana con il frigo pieno di ogni cosa possibile e immaginabile alzi la mano! Tutta una serie di avanzi di vario tipo..pezzi di formaggio, qualche fetta di prosciutto, mezza vaschetta di ricotta, un rotolo di pasta sfoglia prossimo alla scadenza e via dicendo la fanno da padroni sui ripiani  dei nostri frigoriferi in qualche momento del mese; sistematicamente, proprio in quei giorni, quando andiamo avanti ad avanzi, con la speranza di ripulire il frigo  a fondo appena terminati gli avanzini, arriva la telefonata degli amici che ci chiedono se possono venire a cena..loro ovviamente portano il vino…e noi? Panico…ordino una pizza, no, meglio il cinese da asporto che fa quegli involtini primavera tanto buoni…poi l’illuminazione…perchè non sfruttare gli avanzi? Ecco una torta salata che sfrutta proprio gli avanzi del mio frigo ma che può anche essere realizzata con una spesa irrisoria…un vero salva-serata insomma….

Tempo di preparazione: 10 minuti + 40 minuti di cottura

Difficoltà: facile

Ingredienti (x 6-8 persone):

1 disco di pasta sfoglia pronta

1 vaschetta di ricotta da 250 gr.

200 gr di prosciutto cotto

50 gr di parmigiano reggiano grattugiato

150 gr di scamorza affumicata

2 zucchine

1 uovo + 1 tuorlo

sale q.b.

pepe q.b.

olio d’oliva q.b.

 

Procedimento:

Srotolate la pasta sfoglia e lasciatela riposare. Nel frattempo preparate la farcia.

Tagliate le zucchine a rondelle spesse circa 3 mm, quindi fatele rosolare velocemente in una padella con pochissimo olio, fino a che saranno dorate.

Con un mixer tritate il prosciutto cotto in maniera grossolana, trasferitelo in una ciotola capiente, aggiungetevi la ricotta, l’uovo intero, il parmigiano e mescolate energicamente, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo; aggiustate di sale e pepe, aggiungete le zucchine, mescolate nuovamente e tenete da parte.

Tagliate la scamorza a fette sottili e mettetela da parte. Riprendete il disco di sfoglia, ponetelo con la carta forno in una tortiera di diametro di 24 cm, bucherellate il fondo con una forchetta, quindi rovesciatevi la farcia, distribuendola in maniera omogenea con l’aiuto del dorso di un cucchiaio. Sopra la farcia adagiate le fette di scamorza, quindi con il tuorlo rimasto spennellate il bordo di sfoglia e infornate in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti. Servite tiepida. Buon appetito!

Continue Reading

“Maionese” senza olio

E che razza di maionese è mi chiederete…beh, è una salsa molto simile alla maionese, altrettanto cremosa e golosa ma decisamente light, cosa non da poco in tempi in cui tutti vogliono essere in forma ma senza rinunciare al gusto! Ottima per accompagnare carne e pesce è il risultato dell’ennesimo sforzo per una persona a dieta ma che, estremamente golosa, vuole mangiare con molto gusto. Ecco il semplicissimo procedimento per ottenere la base, che poi potrete aromatizzate a vostro piacere con erbe fini:

Tempo di preparazione: 10 minuti

Difficoltà: Facile

Ingredienti:

3 uova (possibilmente di galline allevate a terra)

150 gr di formaggio cremoso light tipo Vitasnella

sale q.b.

pepe q.b.

 

Procedimento:

 

Lavate le uova e fatele rassodare (tempo di cottura dal bollore: 7 minuti). Raffreddatele in abbondante acqua fredda, quindi sgusciatele.

In un mixer tritate finemente sia i tuorli che gli albumi, quindi poneteli in una ciotolina e aggiungetevi il formaggio spalmabile. Con l’aiuto di una forchetta amalgamate bene il tutto, fino ad ottenere una crema liscia, omogenea e con colore uniforme. Aggiustate di sale e pepe, mescolate nuovamente e servite in tavola con bolliti e grigliate di carne o pesce. Buon appetito!

 

 

Continue Reading