>Torta caprese

>

Una stupenda torta, molto golosa, facilissima da preparare e…completamente senza farina! Un dolce tipico della tradizione di Capri, conosciuto in tutto il mondo….un dolce dedicato agli amanti del cioccolato, in tutte le sue declinazioni…
Ingredienti:

5 uova

200 gr di zucchero a velo
200 gr di burro fuso
140 gr di cioccolato fondente
200 gr di mandorle non spellate tritate in farina
una bustina di lievito
25 gr di fecola
Preparazione:
Mescolare i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. unire il burro ed il cioccolato fusi, infine la fecola, la farina di mandorle e il lievito. Montare gli albumi a neve molto ferma, quindi incorporarli un po’ alla volta all’impasto, con lenti movimenti dal basso verso l’alto per evitare di smontarli. Mescolare con cura fino ad ottenere un impasto piuttosto sodo e omogeneo.
Imburrare ed infarinare uno stampo a cerchio apribile di 24 cm di diametro livellando il composto. Infornare in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti circa.
Lasciare riposare la torta per almeno 10 minuti, spolverizzarla di zucchero a velo e servirla, volendo accompagnando con crema inglese o panna montata.
Continue Reading

>Orecchiette con ragù di triglie, capesante e olive taggiasche

>

Un sugo veloce e appetitoso, che soddisfa anche i palati più fini senza troppe difficoltà nella realizzazione.
Ingredienti (per 4 persone):

320 gr di orecchiette

8 triglie medie
8 capesante pulite
1 spicchio d’aglio
20 olive taggiasche (meglio se snocciolate)
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaio di salsa di pomodoro
1 mestolo di brodo vegetale
sale q.b.
pepe q.b.
Preparazione:
Lavare le triglie sotto acqua fresca corrente, eliminare le interiora incidendo il dorso sotto le branchie ed estraendole. Eliminare le squame passando il coltello dalla coda verso la testa. Sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente. Togliere le teste, quindi ricavare i filetti facendo scorrere un coltello molto affilato lungo la lisca, partendo dalla coda. Con delle pinzette eliminare le spine rimaste. Tagliarle a pezzetti di circa u2 cm di larghezza.
In una larga padella porre lo spicchio d’aglio, lasciandolo in camicia, e l’olio. Far soffriggere a fiamma dolce fintanto che l’aglio non si sarà appena dorato, togliere dal fuoco per qualche secondo per far raffreddare appena l’olio quindi unire il pomodoro e le capesante. Mescolare, unire le olive, un pizzico di sale e alzare la fiamma, unire le triglie e cuocerle a fiamma vivace per 2-3 minuti. Abbassare la fiamma, aggiungere 1 mestolino di brodo vegetale e cuocere per una decina di minuti, coperto.
Lessare la pasta, quindi saltarla nel sugo e servirla velocemente.
Buon appetito!!
Continue Reading

>Meringhe e meringata!

 

Oggi ho deciso di mettermi a fare le meringhe (sono una folle, lo so..) e magari un paio di dischi (sempre di meringa) per una bella torta, così, armata di chiare, zucchero, cioccolato e panna mi sono messa al lavoro….

Ingredienti (per circa 50 pezzi):

330 gr di zucchero a velo

3 albumi (circa 110 gr.)
un pizzico di sale
Preparazione:

Mescolare lo zucchero con la presa di sale. Utilizzando una frusta elettrica, montare a neve fermissima gli albumi con metà dello zucchero, aggiungendo poco per volta il restante. Un segreto per montare alla perfezione gli albumi è dividerli bene dai tuorli (io uso gli albumi pastorizzati che si trovano già in bottiglia o cartoccio) ed utilizzare strumenti ben puliti, in modo che non ci siano residui di alcun genere ne untuosità; inoltre è consigliabile utilizzare una ciotola di vetro ben pulita ed asciutta, piuttosto che una in plastica.
Alla fine della lavorazione, il composto dovrà risultare brillante e ben fermo, in modo che, capovolgendo la ciotola, non si stacchi dal fondo.

Foderare la placca con un foglio di carta  da forno; porre gli albumi così montati in un sac a poche con punta a stella e fare tante piccole meringhe della dimensione che si preferisce (l’ideale è di circa 3 cm di diametro per circa 2 di altezza). Se non si possiede il sac a poche si possono usare due cucchiai, avendo l’accortezza di fare mucchietti più possibile regolari.

Cuocere in forno preriscaldato a 100° per circa 1 ora (la prima volta è bene controllare perché ogni forno è una cosa a se stante e cuoce in maniera diversa dagli altri; la meringa deve asciugare e non deve colorirsi troppo). Al termine lasciare raffreddare le meringhe in forno tenuto aperto, in modo da farle asciugare bene anche dentro.
Continue Reading

>Un premio inaspettato…

>

Pare che la ricetta del profiterole abbia fatto colpo!
Ringrazio Serena de Il cucinino bianco per il pensiero e per la sorpresa magnifica che mi ha fatto!
Copio dal suo blog le “istruzioni” di questa bella iniziativa:
“Ed ora vi faccio partecipi di questo premio (…)
Queste sono le indicazioni quando si riceve il premio:
1) Ringraziare coloro che ci hanno premiato.
2) Scrivere un post per il premio
3) Passarlo a 12 blog che riteniamo meritevoli
4) Inserire il collegamento di ciascuno dei blog che abbiamo scelto
5) Dirlo ai premiati” 
Devo dire che sono in difficoltà nella scelta, comunque questo è il mio “elenco”:
02. Sarah
05. Leda
06. Silvia
08. Paola
09. Debora
Continue Reading

>Torta di mele

>

Soffice, golosa e nemmeno troppo grassa, ottima per una colazione o una merenda in famiglia, ma assolutamente efficace anche da offrire agli ospiti per un the. Oltretutto è veramente semplice e veloce…vediamo come si realizza…

Ingredienti (x una tortiera del diametro di 26 cm.):

600 gr  mele golden o renette

200 gr zucchero

50 gr  nocciole
1 limone non trattato
3 uova
1 vasetto di yogurt
70 gr  olio di oliva
200 gr  farina
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Procedimento:
Sbucciate e affettate le mele, poi irroratele con succo di limone. In un mixer versate lo zucchero, la scorza di limone e le nocciole e sminuzzate il tutto fino a polverizzare. Trasferite in una grande ciotola e unite nell’ordine le uova, lo yogurt, l’olio, la farina, il sale e il lievito, quindi con un cucchiaio di legno o con un frullino elettrico miscelate tutto fino a che il composto sarà amalgamato e liscio. Versate metà dell’impasto in una tortiera imburrata e infarinata, fate uno strato di mele, ricoprite con l’impasto rimasto e terminate con un altro strato di mele. Spolverizzate la superficie con zucchero. Ponete in forno caldo a 180°C per 40 minuti.

Continue Reading