>La "panzanella" croccante con gamberi al vapore

>

Torniamo a parlare di finger food con un piatto che può, a piacere, essere realizzato anche a porzioni “normali” per un pranzo con gli amici.
Un piatto creato con contrasti piacevoli, sia di colore, che di sapore e consistenza..un piatto veloce e facile da realizzare di sicuro successo ora che il caldo inizia a farsi sentire.
Ingredienti (x 4 persone):
160 gr di pane toscano raffermo
80 gr di cetriolo fresco
80 gr di pomodoro fresco
50 gr di cipollotto fresco
60 gr di cuori di lattuga
60 gr di guanciale di maiale stagionato in un pazzo unico
60 gr di guanciale di maiale tagliato a fette sottili
100 gr di olio extra vergine di oliva
20 gamberi
sale q.b.
pepe q.b. aceto di vino q.b.
Procedimento:
Private il pane della crosta e tagliatelo a cubetti, tagliate a cubetti il guanciale.
Private il cetriolo e i pomodori dei semi e tagliateli a cubetti; mondate i cipollotti e tritate a coltello, tagliate a julienne i cuori di lattuga.
Rosolate in una padella ben calda il guanciale a cubetti, quindi unitevi il pane e fate andare il tutto per qualche minuto, mescolando continuamente, fino a raggiungere un  adeguato livello di croccantezza. Ponete le fette sottili d guanciale in una padella e fatele rosolare fino a che diventano croccanti (attenzione a non bruciarle!).
Pulite ed eviscerate i gamberi, quindi fateli cuocere a vapore.
Mescolate i cetrioli con la lattuga, il cipollotto e i pomodori e condite con sale, pepe, aceto e olio di oliva, quindi aggiungete i cubetti di pane e guanciale, i gamberi e decorate con una strisciolina di bacon croccante.
Buon appetito!!

Con questa ricetta partecipo a:

Continue Reading

>Una sfoglia salata…di carattere….

>

E si, è proprio il caso di dirlo…questa sfoglia ha carattere da vendere con il suo sapore deciso, ma è veramente ottima!
Mi sono ritrovata con in frigorifero delle pere che erano un po’ troppo dure per essere mangiate e, visto che il giorno successivo era programmata la partenza per una settimana di vacanze romane (si, proprio quelle del post di ieri!) avevo bisogno di ripulire il frigorifero, onde evitare di ritrovarmi sgradevoli sorprese al rientro; ecco che così ho racimolato gli ingredienti per questa stupenda torta salata, facile, veloce e indimenticabile!
Sfoglia gorgo e pere
Ingredienti:
1 disco di pasfa sfoglia
4 pere william non troppo mature
250 gr di gorgonzola dolce
1 tuorlo d’uovo
il succo di mezzo limone
Procedimento:
Srotolate il disco di sfoglia sul piano da lavoro e lasciatelo riposare per qualche minuto, quindi ponetelo in una tortiera di 24 cm di diametro risoperta di carta da forno e fatelo aderire bene alle pareti, poi bucherellate il fondo con una forchetta.
Tagliate 3 pere a cubetti di circa 1 cm di lato, innaffiatel con qualche goccia di succo di limone e mettetele sul fondo della tortiera, distribuendole in maniera uniforme.
Tagliate a pezzi il gorgonzola e metteteli sopra alle pere in maniera altrettanto uniforme (non impazzite, tanto in cottura si scioglierà, distribuendosi al meglio).
Tagliate ora l’ultima pera a fettine sottili, che userete per decorare la torta, ponendole sopra al gorgonzola.
Ripiegate il bordo in eccesso della pasta sfoglia, arrotolandolo su se stesso e spennellatelo con il tuorlo, quindi infornate, in forno preriscaldato a 180°C, per 40 minuti.
Prima di servire la torta lasciatela intiepidire, altrimenti al taglio il gorgonzola andrà in ogni angolo del piatto!
Buon appetito!
Continue Reading

>Sablée au sel con gravad lax

>

Nei miei deliri in cucina ogni tanto sperimento accostamenti particolari…questa volta è toccato alla friabilità di un biscotto al burro in veste salata accostato al salmone marinato alla svedese e ad una creme fraiche rivisitata; è una ricetta un tantino elaborata, non tanto per la difficoltà, quanto per il fatto che ha diversi passaggi da eseguire, quindi cerchiamo di vederli uno alla volta.
Sablée au sel

Ingredienti:

225 gr di burro salato
320 gr di farina 00
1/4 di cucchiaino di sale
Procedimento:
Mettete il burro nel contenitore di un robot da cucina dotato di lama metallica. Azionate fino a quando il burro è cremoso, quindi aggiungete il sale e azionate ancora.
Setacciate la farina e unitela al composto, poi lavorate l’impasto fino a quando è liscio quindi trasferitelo su un piano da lavoro, lavoratelo in una palla e fatelo raffreddare in frigorifero per circa 15 minuti. Modellatelo poi in una sfoglia alta circa 5 mm e tagliatelo a rettangoli regolari larghi circa 2,5 cm e lunghi 7/8 cm; poneteli su carta da forno assicurandovi che l’impasto non abbia fessure o bolle d’aria.
Preriscaldate il forno a 180°C e fate cuocere per circa 20 minuti, quindi lasciateli raffreddare su una gratella.
Salmone marinato Gravad Lax
Ingredienti:
1 filetto di salmone da circa 1Kg (meglio se selvaggio)
3 cucchiai di sale da tavola
3 cucchiai di zucchero semolato
pepe bianco q.b.
3 mazzi di aneto
Procedimento:
Dopo aver controllato se ci sono residue spine ed averle eventualmente eliminate, dividete in due per il lungo il filetto di salmone e cospargetelo con la miscela di sale, pepe e zucchero, massaggiando bene la carne.
In un contenitore ponete abbondante aneto, quindi una fetta di salmone, con la pelle rivolta verso il basso, ricoprite di aneto, posizionate l’altra fetta di salmone, questa volta con la pelle verso l’alto e in direzione opposta rispetto a quella sottostante; coprite con l’aneto rimanente.
Coprite con un piatto e posizionate un peso sopra esso, quindi ponete in frigorifero, dove rimarrà per 36/48 ore. Ogni 12 ore controllate il salmone ed eliminate il liquido in eccesso (che si ridurrà di volta in volta).
Passate le 36/48 ore eliminate l’aneto e le spezie rimaste in eccesso, ripulite il vostro filetto e tagliatelo longitudinalmente a fette sottili. A questo punto il salmone è pronto.
Creme fraiche

Ingredienti:

100 gr formaggio spalmabile
60 gr panna fresca
1/2 limone
sale q.b.
aromi freschi
Procedimento:
Spremete il limone e mettete il succo da parte. In una ciotolina lavorate il formaggio spalmabile fino a renderlo cremoso, quindi incorporate a poco a poco la panna e amalgamate il tutto. Unite un pizzico di sale e qualche goccia di succo di limone; tagliuzzate finemente gli aromi (l’ideale sono aneto e erba cipollina) e amalgamateli al composto.
Assemblaggio:
Ponete la crema in un sac a poche con bocchetta a stella, quindi fate una piccola striscia di creme fraiche su ogni biscotto, concludendo con un ricciolo. Prendete il salmone e con le fette fate delle piccole rose che adagerete sopra ai biscotti, fermandole con la crema.
Continue Reading

>Toast di gamberi con insalatina di cetrioli e ananas

>

Ecco la prima delle ricette di Natale…un antipasto veloce da preparare ma sfizioso e appetitoso, ottimo per un pasto seduto ma anche per un buffet…

Ingredienti (x 4 persone):

8 code di gambero
1/4 cetriolo
1/4 ananas
4 fette di pan carré
1 lime
olio q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento:

Pulite le code di gambero eliminando l’intestino. Tritate a coltello e condite con sale, pepe, olio e una grattugiata di scorza del lime. Eliminate la crosta al pan carré e tagliate le fette ricavandone 2 triangolini. Farcite con i gamberi il toast e passate in padella con olio caldo, da entrambi i lati, fino a doratura. A parte, tagliate il cetriolo e l’ananas a cubetti di circa 0,5 centimetri e condite in insalata con olio, sale, pepe e poca scorza di lime. Servite il toast con l’insalata di accompagnamento.
Continue Reading

>Crema di piselli con ciuffetti arrabbiati

>

Veloce e versatile, si può realizzare sia in dosi da cena classica, che in versione finger food.

Ingredienti:

250g di pisellini surgelati
1/2 cipolla tritata
200 gr di ciuffetti di calamaro o seppioline
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino (fresco o secco)
prezzemolo fresco
brodo vegetale
olio q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
1/2 bicchiere vino bianco

Procedimento:

Sbollentare le seppioline in acqua leggermente salata e acidulata con il vino bianco fino a quando risulteranno morbide (ci andranno circa 10 minuti).
In una casseruola fare imbiondire la cipolla in olio extra vergine d’oliva e aggiungere i piselli. Portare a cottura con il brodo vegetale. Acottura ultimata frullare ed emulsionare con olio extra vergine.
In una padella antiaderente saltare le seppioline con dell’olio e un trito di prezzemolo, aglio e peperoncino.
Servire la crema di piselli su cui si adageranno i ciuffetti.
Continue Reading